Paolo Ferrario - The Earth is Flat - kit 1

per

NoPlace 4 - Ex Ceramica Vaccari


Santo Stefano di Magra (SP) - 21 aprile 2018

 

.....537 artisti presenti

.....Ultimo aggiornamento: 23 Apr 2018

.....442 Check-In

.....info@noplace.space


 

Paolo Ferrario - 21 aprile 2018

The Earth is Flat - kit 1

[2 palloncini di colore bianco gonfiati con gas elio, triboli verniciati di rosso,

2 fili di nylon con piegamento a spirale, farina bianca e farina di mais]

 

 

 

.....The Earth is Flat . kit 1 - la cui numerazione presente nel titolo induce a aspettarsi una serialità - è un

lavoro che nasce per contrasti: alla leggerezza  e delicatezza dei palloncini, archetipo della giocosità infantile

nella civiltà industriale (è la sua tecnologia che ne ha reso possibile la grande diffusione), si contrappone sia

per il fatto che essi sono trattenuti a terra, sia per la natura degli oggetti a cui è affidata l'azione del tenere:

ai palloncini sospesi sono legati due triboli (o piede di corvo o chiodo a 4 punte), dispositivi bellici di tipo

passivo dalle origini antiche - oggetto archetipico del conflitto, della guerra -. Il contrasto tra 'pesante' e

'leggero', tra 'sopra' e 'sotto' è accentuato dai colori: la vitalità immateriale del bianco per i palloncini è

contrapposta (anche questa contrapposizione è un archetipo e evoca diversi simbolismi) alla vitalità

'sanguigna' del rosso dei triboli...

.....I palloncini gonfiati a elio sono inclini a alzarsi dal suolo per la densità minore di questo gas rispetto a

quella dell'aria e la loro situazione precaria è evidenziata dal filo di nylon con piegamento a spirale che

consente, o più probabilmente evoca, un continuo fluttuare tra la terra e il cielo, tra il pericolo del chiodo in

basso e l'elevarsi verso una situazione (apparentemente) ideale e 'di fuga' (che ha comunque il suo apice

nella distruzione del palloncino, quando esso raggiunge quella quota dove la densità dell'aria e la pressione

inferiore ne causano lo scoppio).

.....Un cerchio dal diametro di circa un metro e mezzo, realizzato con diverse farine mischiate (bianche e gialle),

costituisce una sorta di 'base' al centro della quale sono contenuti i due triboli con i palloncini; essa è un

evidente richiamo alla matericità, evoca visivamente 'il cerchio' nel cielo (ambito dai palloncini 'terreni') sia della

terra sia della luna e isola, circoscrive l'opera, dall'ambiente espositivo nel quale si trova. Il cerchio costituisce

anche una sorta di 'bolla' che affranca e unisce la coppia dal mondo circostante, evidenziando la loro comune

condizione 'esistenziale': entrambi i due esseri, insieme, tendono a elevarsi esposti agli stessi rischi (la punta

del tribolo) e ai medesimi vincoli, in una situazione di incertezza... la spirale del filo concede distendendosi e

limita tendendosi, costringendoli comunque a terra.

.....Non è difficile associare alla situazione dei palloncini quella degli umani.


NoPlace4 - Auditorium della Ex-Ceramica Vaccari (dal fondo, dove si trova il palco e in P.P. The Earth is Flat - kit 1)

 

21 aprile 2018, Santo Stefano di Magra, NoPlace4, Auditorium:

Paolo Ferrario installaThe Earth is Flat - kit 1.